lunedì 28 settembre 2009

COME COSTRUIRE UN BUNKER sotterraneo, la mia esperienza ......

Allora cosa dice di fare il dr.Leonardo Remorini ideatore del progetto difendiamoci dall'evento premonitore del 21 Dicembre 2012.

per prima cosa durante un  evento Straordinario della Natura,  la sopravvivenza del genere umano è il problema principale, e un rifugio costruito ad una altezza di 1200 - 2000 metri di altitudine non è una cattiva idea!!!!!!!
Costruito sotto terra da 3  a 5 metri di profondita' cosi' che non  servano muri spessi che sono anche inutili, ma che siano costruiti in cemento e ferro di buona qualità..  poi tenere il rifugio aereato in contropressione con l'impianto di condizionamento acceso (la pressione interna deve essere maggiore di quella esterna per evitare ingresso di fumi e detriti ed eventuali gas dispersi nellaria) il condizionamento e' essenziale per evitare di morire di caldo-umidita', presa aria esterna filtrata con microfiltri e filtri al carbone attivo, bypassabile in caso di incendio.
Bombole di ossigeno anche di quelle subacquee perche' durante l'incendio tutto l'ossigeno esterno viene consumato.
Un ampio riciclo di acqua, con 4-5mila litri di riserve anch'esse sotterranee, utili anche pozzi artesiani e depositi di plastica.
Generatori di corrente diesel con ampia scorta di carburante, inverter a
batterie per l'uso durante gli incendi (non vorrai mica consumare ossigeno
prezioso)e pannelli solari e un generatore eolico.
Una radio HF all mode, a valvole o protetta in contenitore a prova di EMP.
Medicine, antibiotici, etc etc..preziosissimi.
Cibo in scatole in quantita', e integratori vitaminici.
Pastiglie di ioduro di potassio tute usa e getta impermeabili alla polvere, maschere con filtri al carbone, e ricambi delle stesse, docce all'ingresso.
La porta d'accesso deve essere doppia, con guarnizioni per l'aria, e contenere un ambiente dove cambiarsi e docciarsi (senza contaminare il rifugio), puo' semplicemente essere fatta in cemento e ferro su cardini.. niente piombo, non serve.. considerate circa 2-3 settimane di permanenza continua e altre 4-6 di brevi uscite all'esterno..mi raccomando le medicine e gli antibiotici!

Per ulteriori chiarimenti e progettazione chiamatemi...dr.Leonardo  335-314926

1 commento:

  1. come spiegazione lo trovata molto semplice. concisa e chiara.
    ottimo lavoro :0)
    Fabry

    RispondiElimina